La valutazione del risk assessment ex D.Lgs 231/2001 e le modifiche al sistema qualità

Chi ha già implementato all’interno della propria organizzazione il modello organizzativo conforme al D. Lgs 231/2001 in materia di responsabilità amministrativa degli Enti, sa che significa svolgere la valutazione di riks assessment. Essenzialmente si tratta di effettuare un’analisi dalla quale poter rilevare il gap tra quanto svolto all’interno dell’organizzazione e gli aspetti toccati dalla normativa. Il che, naturalmente, è tutt’altro che banale, sia perché occorre svolgere l’analisi su tutti i punti sensibili evidenziati dalla nuova norma, sia perché l’applicazione della stessa naturalmente è differente a seconda della tipologia di organizzazione e dei sistemi che ha già implementato.

In un’applicazione concreta all’interno di una cooperativa sociale, l’analisi di risk assessment ha evidenziato alcuni gap di rilievo importante, altri minori per i quali si è ritenuto di non procedere con modifiche o azioni correttive, in quanto caratterizzati da un rischio basso, talora trascurabile o comunque accettabile. Per i rilievi importanti, su cui si evidenziava un rischio elevato ai fini della normativa in questione, l’organizzazione ha proceduto a implementare nel proprio sistema:

  • La revisione con aggiornamento di alcune procedure organizzative esistenti, con l’obiettivo di emendarle o integrarle laddove necessario, utilizzando perciò gli strumenti procedurali in uso ottimizzandoli anche ai fini di rispondere ai requisiti della normativa;
  • L’introduzione di nuove procedure specifiche (nel caso particolare, una procedura sulla gestione dei rapporti con la Pubblica Amministrazione e una procedura sulla Gestione finanziaria). Si è trattato nel caso specifico di coinvolgere le funzioni interessate dai processi, mettere a sistema ciò che l’organizzazione già nei fatti stava implementando, introdurre correttivi nella gestione di alcuni processi e procedimenti
  • Lo svolgimento della necessaria formazione degli addetti direttamente coinvolti nei processi interessati dalle modifiche introdotte
  • L’inserimento delle nuove procedure nel sistema di gestione per la qualità, andando così ad integrare i sistemi, incluso il sistema documentale

Excel per Professionisti

20 Ore di Lezione su Microsoft Excel, dalle basi di utilizzo alle funzioni più avanzate. Acquista subito il corso online
corso online

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Introduzione alla certificazione ISO

Corso Online di presentazione della norma ISO 9001:2015
Corso online
Rimaniamo in contatto

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi tutti gli aggiornamenti sui sistemi di qualità e la norma ISO 9001:2015

 

 

Articoli correlati

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sui sistemi di gestione della qualità, su case history e strumenti